Lo street food a Milano è anche giapponese

 Da Venerdì 5 aprile Takochu porta per la prima volta i takoyaki a Milano, anzi, in Italia, il goloso street food made in Japan che rende felici i palati dei gaudenti appassionati del genere.

Nell’immaginario occidentale i takoyaki hanno un posto speciale: sono parte dello street food giapponese per eccellenza, le classiche polpettine di polpo preparate con una semplice pastella a base di farina, brodo dashi, uova, sale e zucchero, all’interno della quale vengono mescolati diversi ingredienti come zenzero sott’aceto e cipollotto, il tutto ingolosito dalla salsa Otafuku, maionese e katsuobushi (i fiocchi di pesce disidratato che con il calore sembrano muoversi).

Lorenzo Ferraboschi Maiko Takashima, propongono solo ciò che è davvero un’autenticità giapponese (come il ristorante Sakeya, Wagyu Company, Sake Sommelier Association).

Le tanto amate polpettine di polpo fritte andranno a comporre la già vasta offerta dello street food milanese con un concept semplice e giovane, unico proveniente dal Sol Levante nella capitale meneghina: code veloci in strada, frittura, birretta e via a gustarsi il Giappone in cartoccio.

Inizialmente verranno proposte solo con polpo, dopo qualche settimana anche in versione vegetale e dolce. Come a Tokyo, sarà il primo locale senza cassa, ci sarà solo un totem per ordinare il numero di cartoccini di takoyaki desiderati, 6 pezzi a 4 euro.

In abbinamento anche il drink sarà facile e fruibile, si potrà scegliere tra birra giapponese, sake, the verde, soft drink, il tutto take away.

Appuntamento dunque il 5 Aprile alle 18:30 per l’inaugurazione ufficiale al pubblico dove ci saranno takoyaki gratis per tutti, fino ad esaurimento.

Takochu via Casale 3/A – Milano
Facebook: @takochumilano
Instagram: @takochu_milano
Da martedì a domenica dalle 18:00 alle 22:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *