FAVE E FEGATO

Un piatto spesso presente sulla mia tavola di bambina: una portata unica, ricca, nutriente e al tempo stesso facile da fare, ecco come:

Tempo di realizzazione: 1 ora ½  tra la mondatura delle fave e la cottura.
Ingredienti per 4 persone: 3 kg di fave fresche – due o tre piccole patate – olio extravergine – sale q.b. -quattro fette di fegato di vitello freschissimo – due noci di burro – salvia – pepe q.b.

Procedimento:
Sgranate le fave fresche, mettetele in un tegame di terracotta (se l’avete, altrimenti un antiaderente), copritele di acqua fredda e portatele a bollitura. Scolatele e rimettetele a cuocere con altra acqua, salate e aggiungete le patate a tocchi. Fate bollire a fiamma bassissima fino al totale assorbimento dell’acqua. Intanto mondate le vostre fette di fegato togliendo la pellicola. Direttamente nel vostro tegame aggiungete l’olio di oliva extravergine alle fave e cominciate a mescolare molto velocemente; se la cottura è giusta a poco a poco le fave diventeranno una purea soffice. Scaldate i piatti. Prendete una padella, fate spumeggiare il burro con le foglie di salvia e cuocete il fegato mezzo minuto per parte. Salate e pepate. Preparate i piatti caldi con un letto di purea di fave e poi adagiate il fegato e la salvia croccante. Servite.

 

BISCOTTI CONTRO LA DEPRESSIONE

COSA VI SERVE:
220 gr di farina di cui 40 di riso
60 gr di zucchero
una punta di cucchiaino di lievito
1 presa di sale
150 gr di burro a temperatura ambiente
COME LI FATE:
Lavorate tutti gli ingredienti insieme  fino ad ottenere unimpasto omogeneo.
Stendete la pasta formando una sfoglia rettangolare di circa 1 cm di spessore.
Infornate a 160° per circa 45 minuti.
A fine cottura quando la pasta è ancora calda spolverate di zucchero e tagliate con le forme che preferite.